CARATTERE SANGUIGNO SOLARE

CARATTERE SANGUIGNO SOLARE

Questo carattere si esprime con atteggiamento di sforzo legato ad un desiderio di azione spesso superiore alle reali possibilità fisiche e psichiche. Ciò rende l’individuo SOLARE IPERATTIVO, sempre pronto a reagire agli stimoli esterni; egli tende a fare molte cose insieme, in genere più di quanto realmente possa. Il suo aspetto fisico tende ad avere una prevalenza del torace rispetto al bacino. Specialmente coinvolta dallo stress e quindi soggetta a maggior tensione è la zona tra le scapole. Problemi in quest’area riguardano più o meno tutti gli individui, perché è una zona in coordinazione con le relazioni estroverse e nel tipo SOLARE questa è la zona più carica. Il carattere Sanguigno-Solare vive molto i sentimenti ed è in genere gioioso ed affettuoso. La sostanza corrispondente nell’organismo è il SANGUE, che circola pronto e rapido, apportando energia; nella natura è il vento che soffia, perciò le giornate ventose ed asciutte eccitano questo carattere. Il suo colore è il giallo, cioè il colore del sole, che lo incrementa, mentre il verde lo placa.

Nella Medicina Tradizionale Cinese (M.T.C.) gli organi che generano questa energia sono il Fegato e la Cistifellea; in Ayurveda corrisponde a VATA; essendo un carattere yang, i meridiani coinvolti oltre a quelli di fegato e cistifellea, sono quelli del maestro del cuore e pericardio.

Se questo carattere domina in eccesso con troppo lavoro, impegni e cose da fare, allora anche il cuore ne può soffrire fino all’infarto. Comunque l’ansia ed il nervosismo sono tipici di questo carattere, che spesso è generoso, si preoccupa del prossimo più che di sé, agisce prima di pensare, tende a coinvolgersi emotivamente con gli altri ed a prendersi più responsabilità di quanto possa.

Del resto nella civiltà attuale in cui lo stress è endemico, moltissimi individui possiedono in una certa dose queste attitudini, cioè si sforzano di soddisfare le richieste esterne perché hanno una quantità di desideri superiori alle reali ed equilibrate possibilità di soddisfarli. Spesso tra i medici, fra i missionari e fra coloro che svolgono un lavoro di pubbliche relazioni troviamo individui con questo carattere.

Ci sono alimenti che promuovono questo umore: i cibi piccanti, i cereali integrali  in seme, cibi leggeri e poco grassi, il tè, il caffè, il MATE, che di fatto riducono la flemma; al contrario i cibi che inducono flemmaticità riducono la solarità.  Anche la carne rossa in parte attiva questo carattere. Gli eventi stressanti e traumatici stimolano all’accesso questo umore, creando agitazione spesso dannosa. Quindi in questi casi è necessario offrire alla persona condizioni che inducono la flemma a livello comportamentale e dietetico. L’eccessiva esposizione alla luce ed al sole eccitano il Sanguigno solare, che quindi necessita di fresco ed ombra per equilibrarsi. Anche l’eccessiva attività mentale, specialmente se disordinata crea squilibri che incrementano questo umore perché si consumano molte energie di riserva coordinate con la flemma. Questo carattere tende ad agire troppo, pertanto avrà bisogno di disciplinare i desideri e di dedicare del tempo alle attività di concentrazione e di quiete interiore.

Questi due caratteri Flemmatico e Solare stanno su piatti opposti di una bilancia; la salute è sempre l’oscillazione intorno al punto di equilibrio – non la stasi! L’arte di vivere sta proprio nell’andare in un verso per poi riequilibrarsi con l’altro. E’ istintivo e naturale, ma spesso lo dimentichiamo.

Andrea Egidi