Vinyasa Yoga

Dettagli Corso

Giorni margio 16:30-17:45

frequenza settimanale, bisettimanale

 Il Vinyasa è un’antica tecnica Yoga che si è manifestata grazie a Tirumalai Krishnamacharya, insegnante di yoga indiano, medico ayurvedico e studioso. Considerato “il padre dello yoga moderno” poiché esso è ritenuto uno degli insegnanti di yoga più influenti del XX secolo. A lui infatti viene attribuito il merito di aver portato in Occidente la pratica dell’Hatha Yoga tradizionale. Fu maestro sia di Sri. K. Pattabhi Jois (creatore dell’Ashtanga Yoga), che di B. K. S. Iyengar (creatore dell’omonimo stile).Vinyasa, significa sincronia tra respiro e movimento. Quando avviene il principio del Vinyasa, infatti, ogni movimento del corpo è associato ad un atto respiratorio, in questo modo la mente riesce a rimanere vigile nel presente, ed è solo rimanendo nel qui e ora che si pratica Yoga. Secondo i principi di questa disciplina, infatti, si transita da un asana al successivo in modo energico e fluido guidati dall’inspirazione e dall’espirazione.

In questo modo la pratica diventa come una melodia in cui ogni nota è collegata alla successiva. Ogni lezione si costituisce di una sequenza di asana che attinge dal repertorio delle posture classiche dell’Hatha Yoga, legate le une all’altre in una sorta di meditazione in movimento. La sequenza è creativa, cambia in base agli allievi ed ai livelli di pratica.

Il Vinyasa Yoga è utile per rafforzare l’apparato muscolare, aumentare l’elasticità, migliorare la concentrazione e gestire lo stress quotidiano, grazie all’utilizzo costante della respirazione armonica e profonda.

profilo

Stefania Migliore

Stefania Migliore laurea in psicologia presso l’Università degli Studi di Roma, La Sapienza, si avvicina alle discipline orientali all’età di 17 anni, studiando e praticando l’arte marziale del kung fu, stile Wing chun e Tang Lang (stile della mantide religiosa). Nel 2010 inizia la pratica dell’Ashtanga  Vinyasa Yoga a Roma, che non ha mai abbandonato fino ad oggi, per poi